“Sorgotto” agli asparagi

Dai al peso il giusto peso?
gennaio 24, 2019
Maggio, è tempo di… fragole
gennaio 24, 2019

“Sorgotto” agli asparagi

Il sorgo è un cereale digeribile, privo di glutine e ricco di polifenoli (sostanze con potere antiossidante). Per chi è celiaco, il sorgo certificato senza glutine è ancora difficile da trovare.

Il sapore di questo cereale si adatta a tanti abbinamenti gustosi, per piatti unici con i legumi (piselli, ceci, lenticchie, ecc.), oppure primi piatti (cucinati tipo risotti) con verdure es. asparagi, carciofi, zucchine, funghi, ecc. La farina di sorgo può essere usata nella preparazione di pane, focacce e prodotti da forno.

Oggi ho cucinato questo primo piatto con sorgo e asparagi: prima di tutto occorre lavare bene il sorgo in un colino con acqua corrente, per eliminare le eventuali impurità. Poi si fa bollire in acqua salata o brodo vegetale peri circa 25 minuti.

In un tegame nel frattempo preparate il sugo tritando gli asparagi (meglio usare quelli fini) e un po’ di cipolla, aggiungete un pizzico di sale grosso, pepe o peperoncino, olio evo e un bicchiere d’acqua. Fate cuocere questo sugo, con coperchio, per circa un quarto d’ora.

Poi aggiungete il sorgo ancora al dente, scolato leggermente e lasciate cuocere a fuoco basso ancora qualche minuto, mescolando di tanto in tanto per amalgamare bene il sorgo con gli asparagi.

Chiara Marchionni