Come l’ho preparata?

Legumi e cereali per bambini
gennaio 24, 2019
Gnocchetti di asparagi
gennaio 24, 2019

Come l’ho preparata?

  • Nocciole del Piemonte 100 g circa (96-98)
  • Cacao amaro in polvere Bio circa 15 g
  • Zucchero di canna (a velo), senza aromi (tipo vanillina) aggiunti, 90 g

La realizzazione è semplicissima ma il segreto per ottenere una fantastica crema è quello di amalgamare bene gli ingredienti, lavorandoli con pazienza.

Con un mixer sminuzzate finemente le nocciole, mescolando con un cucchiaio ogni tanto per amalgamare la parte che tende a depositarsi sotto le lame, dovete ottenere una pasta omogenea.

Poi aggiungete lo zucchero a velo e il cacao precedentemente miscelati (sempre col mixer). A questo punto non vi resta che “frullare” nel mixer, RIPETUTAMENTE, facendo delle pause di qualche minuto per mescolare con il cucchiaio la parte che tende a depositarsi sotto le lame, fino ad ottenere una crema omogenea e morbida (ho messo le varie fasi “della consistenza dell’impasto” nelle foto).

Una parentesi: come zucchero sarebbe meglio usare quello non raffinato, anche se conferisce un particolare aroma che cambia proprio il sapore finale della crema di cacao. Se vi piace comunque è meglio scegliere lo zucchero di canna integrale grezzo, ma usatelo con l’avvertenza di “polverizzarlo”, come fosse zucchero a velo, il più possibile, perché nella crema oleosa non si scioglie e rimarrebbe la granella che “scrocchia” sotto i denti (ho provato!!!).

Chiara Marchionni